ClassicPress Italia

Ciao Elisabetta , Riccardo mi ha “tirato” per le orecchie in questo progetto , mi presento sono Roberto e ho fatto parte del team italiano Mambo , Joomla ed Elxis , oltre ad aver seguito per due anni lo sviluppo di Typo3 come esterno e altri progetti. Ho sviluppato dei plugin per Mambo e Joomla, oltre ad essere sviluppatore sono anche “sistemista”
Rispondo anche io alle tue domande

Come organizzare
Bella domanda è da strutturare il tutto per bene e non fare sbagli quindi ben vengano le proposte e le idee

Come monetizzare
mi piace il tuo suggerimento

Che tipo di infrastruttura c’è sotto
possiamo avere dal piccolo cloud al server mega galattico e si ritorna alla tua prima domanda come organizzarsi … una volta deciso sapremo anche infrastruttura da usare nulla deve essere lasciato al caso

Per quanto riguarda il le policy , GDPR e mettere a norma il sito ci penserò a breve … giusto il tempo di farmi un giro sul forum

TRANSLATION OF POST:
Hi Elisabetta, Riccardo “pulled” me by the ears in this project, I am Roberto and I was part of the Italian team Mambo, Joomla and Elxis, as well as following the development of Typo3 as an external and other projects for two years. I have developed plugins for Mambo and Joomla, in addition to being a developer I am also a “systems engineer”
I also answer your questions

How to organize
Good question is to structure everything well and do not make mistakes so proposals and ideas are welcome

How to monetize
I like your suggestion

What kind of infrastructure is underneath
we can have from the small cloud to the mega galactic server and we return to your first question how to organize ourselves … once we have decided we will also know the infrastructure to use nothing must be left to chance

As for the policy, GDPR and bringing the site up to standard, I’ll think about it shortly … just long enough to take a ride on the forum

1 Like

X quanto riguarda i plugin, non raccomando l’uso di plugin x WP. Specialmente quelli che all’avvento del block editor sono stati abbandonati, e potrebbero avere ENORMI falle di sicurezza.
Perché “adottarli” e mantenerli ed al tempo stesso gestire il multisite, il supporto, la documentazione e quant’altro è una impresa TITANICA.
Per questo suggerisco di usare plugin per CP sviluppati e mantenuti da sviluppatori competenti e attenti ai bisogni della community.
WP x gestire il .com investe MILIARDI ogni mese. Anche iniziando piccoli con POCHISSIMI SITI OSPITATI non è una cosa da poco.
50 siti già a parer mio richiedono una infrastruttura di supporto di ALMENO una persona, più alcuni sviluppatori che tengano tutto in piedi dietro le quinte, più la struttura commerciale x iniziare a vendere i piani a pagamento, più l’infrastruttura capace di scalare con l’aumento di dimensioni di questi siti e di sostenere un aumento del numero di siti.
Vorrei però sottolineare che se il gruppo fb viene coinvolto magari la commercializzazione dei piani a pagamento potrebbe essere “più facile che partendo da zero”.
Detto ciò o ci sono investimenti dietro o la cosa potrebbe non decollare.

Translation of post

As for plugins, I don’t recommend using any WP plugin. Especially the ones that were abandoned at the advent of the block editor, and could have HUGE security holes. Because “adopting” them and maintaining them and at the same time managing the multisite, the support, the documentation and whatever else is a TITANIC endeavor. That is why I suggest to use plugins for CP developed and maintained by competent developers that are attentive to the needs of the community. WP invests BILLIONS every months to manage .com. Even starting small with VERY FEW HOSTED SITES is no small thing. 50 sites already in my opinion require a support infrastructure of AT LEAST one person, plus a few developers who keep everything standing behind the scenes, plus the commercial structure to start selling paid plans, plus the infrastructure capable of scaling with the increase in size of these sites and to support an increase in the number of sites. However, I would like to point out that if the fb group is involved, perhaps the marketing of paid plans could be “easier than starting from scratch”. That said, either there are investments behind it or it may not take off.

@ElisabettaCarrara, per favore iscriviti al gruppo fb che ti faccio almeno moderatrice. Con roberto stiamo lavorando al multisite, dimmi se vuoi che ti faccio superadmin, sempre in attesa dell’approvazione del dominio. Per quanto riguarda il discorso dei Plugin, credo, (anche se con qualche rischio) sia la Via piu praticabile utilizzarli, anche se con qualche possibile falla di sicurezza che possiamo individuare nel corso dell’uso. In proposito stiamo facendo come da te suggerito i piani a pagamento e per questo abbiamo utilizzato un plugin che per farlo simile ci vorrebbero un paio d’anni. Ti metto il link di cosa abbaimo fatto fino a adesso: CP Professional – ClassicPress Italia Unofficial

@ElisabettaCarrara, please join the fb group that I will make you at least moderator. With roberto we are working on the multisite, tell me if you want me to make you superadmin, always waiting for the approval of the domain. As for the speech of the Plugins, I believe, (even if with some risk) it is the most practicable way to use them, even if with some possible security flaw that we can identify during use. In this regard, we are doing the paid plans as you suggested and for this we have used a plugin that would take a couple of years to do it similar. I’ll give you the link of what we have done so far: [CP Professional - ClassicPress Italia Unofficial] (CP Professional – ClassicPress Italia Unofficial)

Son già nel gruppo. Iscritta ieri. Vi menziono più tardi sul gruppo quando mi presento così mi trovi.
Poi leggo il link e eventualmente mi faccio una idea.
Nel frattempo potrei anche tirare su una demo multisite CP x farti vedere cosa penso possa essere utile come plugin dell’ecosistema CP.

Detto ciò, è un progetto ambizioso. Se portato avanti bene può portare introiti E creare brand awareness attorno a CP.
È una buona idea.

Translation of the post

I’m already in the group. I rgistered yesterday. I will mention you later in the group when I introduce myself so you find me.
I will also read the link so that I get an idea of the site you are setting up.
In the meantime I might also throw up a CP multisite demo to show you what I think could be useful as far as CP ecosystem plugins.

That said, it is an ambitious project. If carried out well it can bring revenues AND create brand awareness around CP.
It’s a good idea.

@ElisabettaCarrara, che ne dici se faccio un multinetwok nel multisite già fatto e lavoriamo tutti su uno solo in modo da non disperdere energie e tempo? Così testiamo anche se il multinetwok funziona bene. Che ne dici?

@ElisabettaCarrara, what do you say if I do a multinetwok in the multisite already done and we all work on one so as not to waste energy and time? So we also test whether the multinetwok works well. What do you say?

Chiedo non si possa fare a meno che mi iscriva a Slack, quantomeno per conoscervi tutti e saper anche cosa scrivere in eventuali post, se poteste invitarci sia me che Roberto. Grazie anticipatamente.

I ask you can not help but subscribe to Slack, at least to know you all and also know what to write in any posts, if you could invite both me and Roberto. Thank you in advance.

Su ClassicPress – ClassicPress Italia Unofficial

Roadmap – ClassicPress Italia Unofficial

Come pubblicare un Plugin – ClassicPress Italia Unofficial

Community – ClassicPress Italia Unofficial

@riccardo il problema con questo è che un multisite in un multisite ha a disposizione solo i temi e plugin messi a disposizione dalla multisite principale, se volessi farti vedere un setup diverso non potrei farlo.

Io vorrei poterti far vedere una demo dove integro plugin specifici x ClassicPress e giocoforza alcuni plugin per WP che so essere ancora funzionanti.

Questo per darti una idea del perché consiglio di incentivare gli sviluppatori ClassicPress a sviluppare e mantenere plugin specifici anche x multisite. i plugin WP funzionano ancora, non tutti ma alcuni. un giorno nessuno di essi funzionerà, è un errore pensare di “aggiustare il tiro in corsa” dopo, quando magari se dovesse partire bene ti ritrovi un numero CONSIDEREVOLE di siti che usano plugin che di botto smettono di funzionare.

Meglio partire cercando di usare quanto più possibile plugin x CP. poi se alcuni x WP fossero indispensabili, potremmo chiedere agli sviluppatori nella community di sviluppare qualcosa di simile x CP o addirittura forkare, espandere e mantenere ciò che è già presente x WP in chiave CP.

Il pensare di poter mantenere un certo numero di plugin “in proprio” mentre si gestisce un multinetwork che si prevede possa fare concorrenza a cose come Altervista di Banzai Media è un tantino azzardato come organizzazione. O prevedi di avere un ufficio composto di sviluppatori che fanno solo quello o non è sostenibile.

considera che x fare un altervista minimo ti serve un forum (con moderatori che lo gestiscono), un portale di supporto con tier 1 per le cose semplici e tier 2 x i problemi più seri (altervista non lo ha e il supporto è fornito da buoni samaritani nel forum!), un ufficio marketing/vendite che si occupi della commercializzazione dei piani a pagamento e un ufficio che si occupi di gestire l’infrastruttura che ospita tutto. minimo. e che crescendo ognuna di queste funzioni dovrà crescere. poi immagina che certi plugin come woocommerce hanno un INTERO TEAM dietro, e di doverne mantenere anche solo una decina… dove loro hanno team di magari 50 persone x un singolo plugin… immagina il giorno che quel plugin wp smette di funzionare e tu hai un agente di supporto solo e magari più di mille siti down tutti assieme, i cui proprietari sono molto arrabbiati e perdono introiti ad ogni minuto che passa… e le sla garantite sono di 24 ore o 48.

sarebbe letteralmente un disastro.

Al momento attuale bisogna semplificare, partire con una struttura che richieda pochi aggiustamenti e che possa crescere. e iniziare con un numero di siti ospitati gestibile. sviluppare la proposta di valore e fare marketing per eventuali monetizzazioni secondo me.

E partendo con la maggior parte di plugin sviluppati x CP, quindi di fatto creando una infrastruttura che dia da lavorare ai dev che li hanno creati si potranno attirare altri dev che svilupperanno altri plugin che potremmo in seguito decidere di includere… in un circolo virtuoso dove chi sviluppa temi e plugin sostiene il progetto e il progetto diventa una fonte di monetizzazione per loro.

Per quanto riguarda la community su Slack, su questa pagina Contact Us | ClassicPress trovi il link x iscriverti alla slack (dove dice join our Slack Group).

Appena ho tirato su un multisite ti mando il link e le credenziali da super admin se mi giri una mail con cui registrarti al suo interno. Nel multisite metterò anche una breve descrizione di quello che fa e come lo fa.

Translation of message:

@riccardo the problem with this is that a multisite in a multisite has only the themes and plugins available from the main multisite, if I wanted to show you a different setup I couldn’t do it.

I would like to be able to show you a demo where I integrate specific plugins for ClassicPress and inevitably some plugins for WP that I know are still working.

This is to give you an idea why I recommend incentivizing ClassicPress developers to develop and maintain specific plugins for multisite as well. WP plugins still work, not all but some. one day none of them will work, it is a mistake to think of “fixing the shot in the running” later, when maybe if it starts well you find yourself a CONSIDERABLE number of sites that use plugins that suddenly stop working.

Better to start by trying to use plugins for CP as much as possible. then if some WP plugins were indispensable, we could ask the developers in the community to develop something alike for CP or even fork, expand and maintain what is already present for WP for CP.

Thinking that you can maintain a number of plugins “on your own” while running a multinetwork that is expected to compete with things like Banzai Media’s Altervista is a bit of a gamble as an organization. Either you plan to have an office made up of developers doing just that or it’s not sustainable.

consider that to do a minimal altervista you need a forum (with moderators who manage it), a support portal with tier 1 for the simple things and tier 2 for the most serious problems (altervista does not have it and the support is provided by good Samaritans in the forum!), a marketing / sales office that deals with the marketing of paid plans and an office that deals with managing the infrastructure that hosts everything. minimum. and that as each of these functions grow, the team involved will have to grow too. then imagine that some plugins like woocommerce have a WHOLE TEAM behind them, and that you have to maintain even only a dozen of these plugins … whereas they have teams of maybe 50 people on a single plugin… imagine the day that wp plugin stops working and you have a single support agent and maybe more than a thousand sites that go down all together, whose owners are very angry and lose revenue with every minute that passes … and the guaranteed slas are 24 hours or 48.

it would literally be a disaster.

At the present time we need to simplify, start with a structure that requires few adjustments and that can grow. and start with a manageable number of hosted sites. develop the value proposition and market the eventual paid plans, in my opinion.

And by starting with most plugins developed for CP, then effectively creating an infrastructure that gives the devs that created them work to do, we can attract other devs who will develop other plugins that we might decide to include later on… in a virtuous cycle where those who develop themes and plugins support the project and the project becomes a source of income for them.

As for the Slack community, on this page (see above link) you will find the link to subscribe to the slack (where it says join our Slack Group).

As soon as I have set up a multisite I will send you the link and the super admin credentials if you send me an email with which to register within it. In the multisite I will also put a brief description of what it does and how it does it.

1 Like

aspetto con ansia! [email protected] Stavo pensando che forse puoi fare direttamente sul dominio giusto, tanto per me cambia poco se siete Voi tutti d’accordo a fare come dici. Ti di gli accessi su fb (che ti ho chiesto amicizia). Oppure reindirizziamo il dominio. Come preferisci. Solo non voglio fare troppo lavoro a vuoto.

look forward! [email protected] I was thinking that maybe you can do it directly on the right domain, so much for me it changes little if you all agree to do as you say. You give the accesses on fb (which I asked you for friendship). Or we redirect the domain. As you prefer. I just don’t want to do too much empty work.

Ho una curiosità: vorrei sapere se avete la possibilità di vedere delle statistiche, di pagine visitate, installazioni, ecc… perché sarei curioso di sapere se quello che stiamo facendo e abbiamo già fatto, ha già portato qualche frutto alla community e a CP

I have a curiosity: I would like to know if you have the opportunity to see statistics, pages visited, installations, etc … because I would be curious to know if what we are doing and have already done, has already brought some fruit to the community and to CP

Ciao , allora per quanto riguarda

infrastuttura al momento possiamo usare un piccolo server con queste caratteristiche

Intel Xeon E3-1246V3
HDD 2x HDD SATA 2,0 TB Enterprise
RAM 4x RAM 8192 MB DDR3

poi possiamo avere cloud

un portale di supporto con tier 1 per le cose semplici e tier 2 x i problemi più seri (altervista non lo ha e il supporto è fornito da buoni samaritani nel forum!),

qui ci sono io , c’è già un sistema di tickets basato su whmcs penso che lo conosci , le risposte medie di supporto sono entro le 6/8 ore con la risoluzione della problematica. poi si arriva alle classiche 12/24 se la problematica è di bassa entità ma in ogni caso il cliente viene risposto dal vivo e non in modo automatico entro le 6 ore , io sono per il contatto diretto anche perchè vengo da diverse esperienze negative di supporto dei diversi hosting , rimpiango futurahost dove il supporto era in diretta o quasi su icq .

quello che manca attualmente è " un ufficio marketing/vendite che si occupi della commercializzazione dei piani a pagamento " e qui dobbiao strutturarci

ufficio ammistrativo contabile c’è già

diciamo le figure principali per un “azienda di hosting con supporto e sviluppo” ci sono sono essendo io proprietario di un SRLs che fa proprio questo … ache se è in fase di “ristrutturazione”

Come ho già detto a Riccardo , sono propenso ad avere un dialogo in “diretta” su slack,discord,whatsapp,fb,skype, stream ( server mio ) dove si vuole in pratica per

  1. conoscerci
  2. pianificare bene il progetto realizzando una roadmap in questo modo non si creano problemi
  3. vedere dove serve un aiuto concreto al progetto oltre che al progetto .it

quindi incontriamoci e pianifichiamo il tutto

2 Likes

Volevo aggiornare la communty pubblica riguardo quanto si sta discutendo in questa petizione. Alla domanda se possiamo utilizzare il dominio, in via eccezionale ci è stato concesso con delle riserve future non valutabili nel dettaglio. Non sappiamo ancora se potremmo fare il sito Ufficiale Italiano per la community ClassicPress e neanche il gruppo fb ufficiale anche se @anon66243189 è già amministratore.
So che ci sono molti sviluppatori Italiani nella community e so anche che alcuni di loro mi conoscono, con alcuni ci sono stati battibecchi. Sappiate che da parte mia non c’è il minimo rancore di sorta e che non solo siete i benvenuti, ma credo fortemente ci sia bisogno del Vostro aiuto. Adesso siamo in tre che stiamo già lavorando e investendo non poco sia in termini di tempo che di denaro. Tenteremo di imbastire un piano commerciale per la cosa, ma sono io il primo a credere che sia comunque un vuoto a perdere. In ogni caso tenteremo e siamo già al lavoro e siamo tutti entusiasti per il progetto. Spero e Vi invito tutti a partecipare e lo dico con il cuore aperto.

I wanted to update the public community regarding what is being discussed in this petition. When asked if we can use the domain, we were exceptionally granted with future reserves that cannot be assessed in detail. We still don’t know if we could make the Official Italian site for the ClassicPress community and not even the official fb group even if @anon66243189 is already an administrator.
I know that there are many Italian developers in the community and I also know that some of them know me, with some there have been squabbles. Know that on my part there is not the slightest bitterness whatsoever and that not only are you welcome, but I strongly believe that your help is needed. Now there are three of us who are already working and investing a lot both in terms of time and money. We will try to come up with a commercial plan for it, but I am the first to believe that it is still a void to lose. In any case we will try and we are already at work and we are all enthusiastic about the project. I hope and invite you all to participate and I say it with an open heart.

In the end I did it all by myself, it’s not much but it’s something! Tell me if I can keep it or if I have to give it up or just take it down. I was thinking of updating it gradually with all the information and if it allows me to translate other things such as documentation and maybe some blog posts. As mentioned in the first post, there is the free multinetwork with beaver builder and seo framework 4.1, I will probably add more plugins as soon as I have some money. The server is a 32 Gb Ram cloud, I hope it is enough for now, I couldn’t do more. I leave you the link, use google translate;) If you want to try the multinetwork. If you let me, as I add things I link them in this petition.

ClassicPress Italia - My ClassicPress Website

Alla fine ho fatto tutto solo, non è molto ma è qualche cosa! Ditemi se posso tenerlo o se devo cederlo o semplicemente tirarlo giù. Pensavo di aggiornarlo man mano con tutte le informazioni e se mi permette di tradurre altre cose come documentazione e magari qualche post del blog. Come detto nel primo post, c’è il multinetwork gratuito con beaver builder e seo framework 4.1, probabilmente aggiungerò altri plugin non appena avrò qualche soldo. Il server è un cloud da 32 Gb di Ram, spero sia per ora sufficiente, non ho potuto di più. Vi lascio il link, usate google translate :wink: Se volete provate il multinetwork. Se me lo lasciate, mano a mano che aggiungo cose le linko in questa petizione.

ClassicPress Italia - My ClassicPress Website

Per quanto riguarda il progetto dopo una riunione interna si è deciso per il bene del progetto di continuare separatamente. Io e Elisabetta porteremo avanti il progetto commerciale. Auguriamo successo al progetto di Riccardo, pur non avendone le capacità che lui stesso ha ammesso

Regarding the project after an internal meeting it was decided for the good of the project to continue separately. Elisabetta and I will carry on the commercial project. We wish Riccardo’s project success, despite not having the skills. , despite not having the skills that he himself admitted

Non capisco bene.

Quindi adesso https://www.classicpress.it è/funge come una version italiana del ClassicPress.net, o come servizio pago similare alla wp.com?

È importante, perchè la communità di .org NON si può involvere in servizi pago, mentre che se il https://www.classicpress.it è una versione Italian del .org, possiamo involverci.

Grazie.

PS:
Qual è l’idea del gruppo Facebook? CP Italia o Servizio Pago? Non suggerisco “mischiare” i due. Uno è un servizio pago, l’altro un servizio pubblico e gratis.

Hi @anon66243189.

Allow me to clarify.

Riccardo had the idea to start a commercial service (that we decided to reference as BeClassicPress) together with Roberto, and then I joined the effort.

He decided to host also a UNOFFICIAL ClassicPress Italian community and he started the group on Facebook.

From various discussions we three had, it emerged that is idea of a profitable business is basically offering free space on a server he owns to people willing to try ClassicPress in the hopes they will be later on willing to pay for the service.

Me and Roberto think that this is not a profitable, nor sustainable way, to manage such a business.

I wrote a business plan and set it to the ClassicPress directory and Tim to be able to discuss how to move it forward and if there is a way our project can cooperate with ClassicPress official.

Riccardo decided to go solo, because after crashing the main site completely and not owning his mistakes, me and Roberto decided to limit his accesses to the server to avoid having to continuously restore backups.

It’s his decision, he can go solo and manage things as he best sees fit.

For me and Roberto the idea of building a service that is an hybrid of WP.com and Altervista is a BUSINESS. And we are going to manage it like a BUSINESS. We are investing our time and money into that.

@wadestriebel yesterday confirmed that the directors are willing to discuss the plan with us, and i am very thankfull for that.

For reference here is the link to the plan for everyone to realize we are serious about this.

At present we are in the process of setting up the site (beclassicpress.com), we want to discuss with the directors prior to launching it however.

The other details are on the plan.

The domain classicpress.it is owned by Riccardo, and honestly I do not know what he intends to do with it.

As per the domain beclassicpress.com, we asked permission and advice in the community before purchase, and Tim and Michelle explained that we could go with that name from a legal point of view.

We are open to proposals and advice, we want to stress the fact that managing the commercial project as a business for us implies being completely open to the cooperation with the ClassicPress official community.

We understand that this is a very complex endeavour (what kind of business isn’t) and that doing this the right way can benefit both the ClassicPress community and the commercial project itself.

2 Likes

I cannot but agree.

The domain classicpress.it is owned by Riccardo, and honestly I do not know what he intends to do with it.

OK, I will chat with him directly about it, because it looks to me like it is a mix of “I offer server” and actual translated CP .org contents, and that is not OK. It will not only confuse users, it will create an unstable and messy situation for him too.
I strongly suggest to keep that site as a IT version of CP org OR as anything else but not MIX both things, but I will discuss that with him directly to see how the idea is.

Thanks!

1 Like